Tempo libero: guardone

Allora, parliamone. È conclamata.L'abitudine al voyeurismo, in qualsiasi forma esso si declini, è un fatto. Non esiste un modo diverso per dirlo. Barbara D'urso ne è la materializzazione mediatica, la sacerdotessa di un nuovo credo che ha per totem il telecomando e il divano con l'eventuale accessorio di una mangiata di unghie e un tifo casalingo... Continue Reading →

Annunci

Magic in the Moonlight di Woody Allen. Recensione

"Il mondo può o non può essere senza scopo, ma non è sprovvisto di un qualche tipo di magia." Che Magic in the Moonlight sia firmato Woody Allen è chiarissimo dal primissimo secondo in cui i titoli iniziali scorrono sul sottofondo di un motivo jazz, uno di quelli che siamo abituati a collegare al geniale... Continue Reading →

Big Eyes di Tim Burton. Recensione

"It was like being in a bizzarre, captivating dream"                                                            Tim Burton Quando mesi fa si è cominciato a parlare dell'ultimo film di Tim Burton ero entusiasta. Il genere, biografico, il soggetto, un'artista vissuta negli anni 60, e il regista, un grande come Tim Burton, hanno creato in me un'implacatura di aspettative che rararmente ho... Continue Reading →

Peyton Place di Grace Metalious. Recensione

Tra scandalo e approvazione. Il caso letterario che sconvolse l'America Pubblicato in Italia nel 1956 con il titolo I peccati di Peyton Place, proibito in Sud Africa fino al 1978, bandito in Indiana, Rhode Island e Canada, il romanzo Peyton Place, che nella stesura originale si chiamava The Tree and the Blossom, ha rappresentato una... Continue Reading →

Il Pappagallo di Aldo Palazzeschi

Il Pappagallo La bestia ha le piume di tanti colori che al sole rilucon cangiando. Su quella finestra egli sta da cent’anni guardando passare la gente. Non parla e non canta. La gente passando si ferma a guardarlo, si ferma parlando fischiando e cantando, ei guarda tacendo. Lo chiama la gente, ei guarda tacendo.

Ancora contrattempi per Johnny Depp in Australia

Piccolo contrattempo in Australia per Johnny Depp che si trova nella terra dei canguri per girare il quinto capitolo della saga Il Pirata dei Caraibi.L'attore ha deciso di portare con sè dagli Stati Uniti i suoi due cani, Pistol e Boo senza però sottoporli agli esami di routine, alla quarantena e senza perciò ottenere le... Continue Reading →

Le avventure di Augie March di Saul Bellow. Recensione

Le avventure di Augie March è un romanzo dello scrittore Saul Bellow pubblicato nel 1953. Trama: Ambientato in una brulicante, indimenticabile Chicago degli anni venti, il romanzo segue le avventure del giovane Augie March (protagonista e io narrante), il quale, costretto ai margini della società (padre inesistente, madre cieca, fratello minore ritardato) si ingegna a... Continue Reading →

Un gatto di Pablo Neruda

Come dorme bene un gatto dorme con zampe e di peso, dorme con unghie crudeli, dorme con sangue sanguinario, dorme con tutti gli anelli che come circoli incendiati costruirono la geologia d'una corda color di sabbia. Vorrei dormire come un gatto con tutti i peli del tempo, con la lingua di pietra focaia, con il... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: